1

App Store Play Store Huawei Store

Copertina Campanacci dItalia

CRODO - 16-10-2021 - In collaborazione con l’Associazione Pastoralismo Alpino e le Edizioni Festival pastoralismo, le Aree Protette dell’Ossola hanno patrocinato la pubblicazione dell’opera “vol. I: Le origini e l’arco alpino”, a cura di Giovanni Mocchi e la mostra “I campanacci d’Italia. Storia, tradizioni, modelli e protagonisti”. Una mostra ricca di numerosi pezzi originali di campanacci, anche d’epoca, delle diverse regioni dell’arco alpino.
La mostra si inserisce all’interno della manifestazione Biancolatte, sabato 23 e domenica 24 ottobre; l’inaugurazione sarà sabato 23 ottobre alle ore 14.30 al Foro Boario di Crodo, con il taglio del nastro. Alle 15.30 verrà invece presentato il libro “I campanacci d’Italia”, a cura di Giovanni Mocchi, etnomusicologo, già docente all'Università di Pavia.
Attraverso i campanacci, oggetti simbolo del mondo agro-pastorale, il libro narra le storie e le tradizioni di un mondo atavico e nascosto, ma ancora fiero e vitale. È la prima catalogazione italiana di modelli che mutano tra regioni e spesso di valle in valle; l’opera vuole essere una memoria e un tributo alle generazioni di fabbri che hanno lavorato per vincere la resistenza del ferro e trasformarlo in una tradizione che racconta i pascoli alpini.
Durante i due giorni, ci sarà una Mostra mercato dove sarà possibile acquistare prodotti locali di qualità e un laboratorio creativo per grandi e piccini, mentre le Aree Protette saranno presenti con un punto informativo. Inoltre, a partire da lunedì 25 ottobre 2021, il libro sarà acquistabile presso la sede del Parco, Viale Pieri 13, Varzo, 28868.

 

 


Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.