1

App Store Play Store Huawei Store

b 1 domo panoramica drone

DOMODOSSOLA-23-05-2016 La campagna di monitoraggio

delle emissioni elettromagnetiche delle antenne  eseguita in città tra il 21 marzo e il 9 maggio di quest'anno, non ha evidenziato situazioni di preoccupazione dal punto di vista espositivo. Sono state presentati lunedì dall'assessore Salvatore Iacopino e dai funzionari del Comune i risultati delle analisi su emissioni elettromagnetiche delle antenne e aria  effettuate dall'Arpa. “L'irraggiamento rimane – ha detto Antonella Di Natale  coordinatrice dell'ufficio ambiente- al di sotto del limite dei 6 volt metro che sono i limiti stabiliti dalla normativa. Anche nella zona maggiormente popolata da stazioni radio base di Piazza Repubblica dell' Ossola il campoelettrico è inferiore”. Per quanto riguarda la qualità  dell'aria sono state analizzate l'area nord nei pressi del piazzale Curotti, l'area del centro in piazza Repubblica dell'Ossola vicino al palazzo comunale, l'area Sud in Regione Nosere non si è registrato nel 2015 nessun superamento dei limiti previsti per la qualità dell'aria. Nel corso della conferenza sono state annunciate due nuove stazioni per la rivelazione della CO2, NO2 ed altri gas volatili, che saranno collocate una in piazza Repubblica dell'Ossola per la zona centro e un'altra in Regione Nosere per la zona Sud e ancora due centralie per la rilevazione dei dati di temperatura, umidità rumore e luminosità che vanno ad aggiungersi alla centralina meteoclimatica installata da qualche anno alla torre di Mattarella in collaborazione con Meteolive Vco. Le nuove centraline saranno collegate in rete potendo così trasmettere i dati in tempo reale agli uffici comunali. L'installazione avverrà contestualmente alla realizzazione della rete digitale cittadina in fibra ottica,  come previsto nel progetto esecutivo del piano di riqualificazione dell'illuminazione pubblica. Per migliorare la qualità dell'aria l'amministrazione intede attivare in città inoltre un paio di colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici per questo il comun intende accedere a dei finanziamenti regionali. Le stazioni di ricarica saranno sistemate nel parcheggio dell'ospedale e in piazza Caduti II risorgimento. Per quanto riguarda la bonifica delle coperture in amianto. Qualche mese fa il comune ha avviato la redazione del piano comunale amianto che è stato trasmesso all'Asl e all'Arpa  il 17 maggio è seguito un tavolo tecnico ed ora il comune sta predisponendo la versione definitiva. Infine l'assessorato all'ambiente ha annunciato la redazione del regolamento comunale per la gestione del verde, con l'obiettivo di dotare il Comune entro fine anno di unn documento unico che regolamenti in tutti i suoi aspetti la gestione del verde pubblico  e privato.