1

App Store Play Store Huawei Store

b gisella floreanini

DOMODOSSOLA-25-05-2016- Sabato prossimo alle 11

presso il Famedio del cimitero di Domodossola si terrà la cerimonia in ricordo di Gisella Floreanini, una delle figure di spicco della Resistenza e della ricostruzione post bellica nazionale, paladina ed esempio vivente dell'emancipazione femminile: “Abbiamo deciso di tumularla nel tempio funerario destinato a custodire le spoglie dei cittadini illustri-afferma l'amministrazione comunale domese- Domodossola è onorata di annoverare Gisella Floreanini tra le persone che hanno rivestito un ruolo di significativa importanza per la città e per i suoi abitanti, riconoscendone la figura di protagonista indiscussa della lotta di liberazione e interprete straordinaria del processo di crescita dell’Italia. Gisella, milanese di nascita, antifascista, col nome di battaglia Amelia Valli, ha assolto compiti di grande importanza nella lotta per la libertà e il progresso democratico. Nella repubblica partigiana dell'Ossola, fu l'unica donna a ricoprire la carica di commissario della giunta provvisoria di governo, quando ancora le donne non godevano del diritto di voto. Dopo la liberazione ricoprì innumerevoli incarichi politici a Domodossola e a Milano; per molti anni fu parlamentare a Roma, dedicandosi con passione, rigore e competenza alla difesa della pace, dei diritti umani e dell’emancipazione femminile. Profondamente affezionata al nostro territorio, volle che le sue spoglie riposassero nel cimitero del capoluogo domese. La ricorrenza del 70esimo anniversario dell’estensione dei diritti politici alle donne italiane ci è sembrata l’occasione giusta per ripercorrere l’esistenza di questa donna straordinaria, convinta fautrice della lunga e travagliata strada di crescita e di emancipazione delle donne italiane”.